Orienteering

Sei capace di trovare dei punti in un territorio sconosciuto solo con mappa e bussola? Chi farà prima tra te e i tuoi amici?

L’orienteering è anche chiamato lo sport dei boschi, ed è uno disciplina nata nei paesi nordici, all’inizio del XX secolo.
Dopo una lezione introduttiva per capire come utilizzare la carta da orienteering e sul funzionamento della bussola, i partecipanti divisi in gruppi partono a scaglioni alla ricerca dei punti di controllo (chiamati lanterne) posizionati sul territorio limitrofo al parco.

Ogni punto di controllo è numerato e ha un codice che bisogna trascrivere sulla propria mappa, e sarà verificata all’arrivo la giusta corrispondenza. Il gruppo che impiega meno tempo è il vincitore.

Età minima per 11 anni.
Prenotazione obbligatoria con almeno 15 partecipanti.
Si raccomanda abbigliamento sportivo.